ANDDOS si schiera con Fiorella Mannoia nella lotta contro l’omofobia

ANDDOS si schiera a favore di Fiorella Mannoia che ha replicato seccamente all’onorevole Gianluca Buonanno della Lega Nord, protagonista ancora in negativo di espressioni omofobe contro la comunità Lgbt: il sindaco di Borgosesia è solito ritagliarsi la visibilità mediatica con le solite sue uscite provocatorie, la maggior parte delle volte sempre offensive e cariche d’odio, ma soprattutto mai costruttive.

Siamo proprio sicuri, come ha sottolineato anche una professionista stimatissima della cultura, non solo musicale, come Fiorella Mannoia, che tutti gli episodi di violenza ed, ancor peggio, i casi di omicidi e suicidi di ragazzi Lgbt non abbiano nulla a che fare con le parole intrise di razzismo, intolleranza, omofobia e discriminazione che ormai tutti i giorni esponenti politici ed istituzionali, anche scolastiche, riversano contro una parte della società? Siamo proprio certi che queste parole, così cariche di odio, messe nelle teste di persone impreparate culturalmente e socialmente, non diventino strumenti pericolosi di violenza?

La nostra Associazione, invece, è impegnata quotidianamente nell’educazione alle differenze: promuovendo la formazione e l’aggiornamento di operatori attraverso conferenze, seminari e studi, pianificando l’organizzazione di iniziative culturali e ricreative mirate a combattere i pregiudizi e le discriminazioni in ogni loro forma nei confronti della comunità Lgbt, promuovendo la creazione di un centro di ascolto aperto alle tematiche Lgbt per offrire assistenza legale, medica e psicologica anche alle famiglie,. Promuovendo anche qualsiasi forma di comunicazione ed espressività per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi dell’omosessualità e transessualità, omo e transomofobia, omogenitorialità.

Mario Marco Canale

Presidente Nazionale ANDDOS

Tags: × × × ×