Convegno omofobo a Siracusa, ci uniamo all’appello delle associazioni, no al riconoscimento pubblico dell’omofobia

Condividiamo e rilanciamo l’appello di Arcigay Siracusa e Stonewall LGBT, che hanno chiesto agli avvocati della provincia di disertare Il convegno “Teoria Gender – Quali ricadute su libertà, famiglia ed educazione”. L’iniziativa, che si terrà a Noto il 14 febbraio prossimo, nell’aula magna del seminario vescovile, è stata riconosciuta dall’ordine degli Ordine degli avvocati di Siracusa ed è valida ai fini del riconoscimento di crediti formativi.

Riteniamo un fatto di gravità inaudita che un consesso organizzato da soggetti dalle note posizioni omofobe e discriminatorie possa avere l’avvallo di un ordine professionale e un riconoscimento di carattere pubblico, quale la validità ai fini della formazione permanente prevista dalla legge Severino. Posizioni e tesi volte chiaramente a reprimere e limitare i diritti e la libertà individuale, sconfessate per altro dalla stragrande maggioranza della comunità scientifica internazionale, non possono avere posto nell’ambito di attività formative previste dalla legge. Ci adopereremo in tutte le sedi opportune per contrastare questa tendenza.

Mario Marco Canale

Presidente Nazionale ANDDOS