“Il basket contro le discriminazioni”, a Latina il torneo promosso da Anddos – FOTO

Schermata 2016-07-12 alle 18.23.18Una domenica dedicata all’insegna della “palla a spicchi per il sociale”. All’Arena di Piazzale Prampolini spazio a “Il Basket contro le discriminazioni”, evento che ha coinvolto i giovani cestisti delle società Futura Cisterna, Futura Latina Scalo, SMG Latina e Studio Sport per lanciare un messaggio educativo per educare alle differenze e alle diversità scendendo in campo con le maglie celebrative a favore dell’integrazione. Un bell’esempio di come lo sport possa essere un un messaggero importante di valori contro i pregiudizi e per contrastare le discriminazioni nel mondo.
L’evento è stato promosso da Anddos: “E’ stata una giornata di grandissimo valore educativo – ha commentato il presidente nazionale Mario Marco Canale – con i bambini veri protagonisti di questo messaggio importante contro le discriminazioni. Il nostro progetto ha trovato, nel giorno della presentazione alla stampa, il plauso della Vice Presidente del Senato, Valeria Fedeli, e del presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò, con il pie

no sostegno del Sindaco di Latina, Damiano Coletta e avendo come testimonial anche l’ex coach della Nazionale, Valerio Bianchini. E’ importante che le istituzioni siano vicine e sensibili a questo tipo di iniziative che sono fondamentali per educare la società moderna ad essere più inclusiva nei confronti delle diversità. Perché la diversità non deve essere concepita come una minaccia ma come un arricchimento per tutti”.
“Quotidianamente operiamo in tutta Italia per contrastare violenze ed ogni forma di discriminazione, per l’uguaglianza dei diritti, per il benessere di tutte le persone non solo Lgbti – sottolinea l’avvocato Antonio Bubici – sostenendo anche campagne informative per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili: nell’ultimo anno abbiamo somministrato 3.600 test salivari HIV con consulenza sanitaria gratuita da parte dei nostri medici specialisti volontari.

La redazione