Il comitato Roma Pride esprime solidarietà alla Chiesa Valdese vittima di attacchi omofobi

Pubblichiamo il comunicato stampa del comitato Roma Pride, sottoscritto anche da ANDDOS, in solidarietà alla Chiesa Valdese,  a seguito degli atti di vandalismo omofobo-fascista subiti lo scorso giovedi 15 maggio in piazza Cavour a Roma.

 


 

 

“Il Roma Pride esprime vicinanza e solidarietà alla Chiesa Valdese per le scritte fasciste e omofobe che la scorsa notte ne hanno imbrattato la facciata. Evidentemente la decisione di esporre la bandiera Rainbow in corrispondenza della Giornata per la lotta a omobobia e transfobia non è piaciuta ai soliti promotori di odio e discriminazione.

Ricordiamo come la Chiesa Valdese sia da molti anni vicina alla comunità lesbica, gay, bisessuale e trans, accogliendo riunioni ed eventi di diverse associazioni lgbt e anche eventi del Roma Pride. Un attacco, quindi, che sentiamo diretto a tutte e tutti noi e nei confronti dei quali chiediamo con forza una risposta corale e compatta.

Il Roma Pride è portatore dei valori democratici del rispetto, del dialogo, del confronto e respinge con forza tutti gli integralismi e i fascismi. La fa da sempre con le armi della visibilità e della cultura e il prossimo 7 giugno sarà in Piazza con ancora più convinzione, perché intendiamo rappresentare l’altro volto di Roma, città accogliente e coraggiosa che ha già conosciuto nella sua storia le pagine buie del totalitarismo e dell’intolleranza”.