Italian Gaymes 2016: immagini e risultati

13667783_619813021532820_9036856040666701657_oSi è conclusa la terza edizione degli Italian Gaymes l’evento che dal 7 al 9 luglio 2016 si è tenuto nella Capitale e che vede protagonisti due mondi che si incontrano: lo sport e i diritti.

La manifestazione sportiva è stata organizzata da Gaycs – Dipartimento Lgbt di Aics in collaborazione con Dì Gay Project, Gay Village e altre associazioni sportive Lgbt e non,  tra cui anche Anddos. Per la terza volta KLM Aerlines ha sostenuto economicamente l’evento. Tantissimi gli sport disputati in questa edizione: dal tennis alla pallavolo, dal beach volley al calcio a5 e a11, dal burraco a tamburello per non menzionare le fantastiche esibizioni di tango queer al Gay Village. Non c’è limite nello sport, questa l’idea di fondo della manifestazione; nessuna differenza, ne basata sull’identità di genere né sull’orientamento sessuale. Lo sport unisce grazie al valore fondamentale di cui si fa portatore: l’abbattimento delle barriere, il superamento degli stereotipi e dei preconcetti.

Questa edizione ha visto trionfare per i due tornei di pallavolo le squadre Sailor Uranus e Free Dreamers; per il torno di calcio a 5 femminile la Virtus Ostia (A.S. Orche)”; per il torneo di beach volley 2×2 primi classificati Road to play off, per il 4×4 livello B presso lo stabilimento balneare Hibicus Beach di Ostia primi classificati Blu Team, per il 4×4 livello C primi classificati Na bira e ‘n calippo; per i tornei di calcio a 5 maschile primi classificati Le Aquile di Roma con capocannoniere Gori e miglior portiere Pieri; il torneo di burraco ha visto primeggiare la coppia in gara Borgo-Tiberini; per il torneo di tam beach organizzato da FIPT (federazione Italiana Palla Tamburello) primo classificato It’s time to tam; per il torneo di tennis primo classificato Daniele Sansalone e secondo classificato Antonio Salvi. Per concludere poi con la 2a edizione de La partita dei diritti – calcio A11 organizzata dalla Nazionale Italiana Calcio Gay Friendly in collaborazione con 4Fun presso il Centro Sportivo Bettini – Cinecittà che ha visto vincitori gli atleti de Gli amici di B-Quadro.

La premiazione si è tenuta sabato sera sul palco centrale del Gay Village condotta da Adriano Bartolucci Proietti e Jessica Pazienza alla presenza di Maria Laura Annibali, presidente di DGP e con l’attrice Elena Russo, madrina d’eccezione di questa splendida terza edizione.

“Quest’anno abbiamo visto, tifato e incitato per più di mille atleti competere per abbattere i pregiudizi legati allo sport e le persone lgbt” ha detto Bartolucci Proietti, “sono fiero e orgoglioso del successo ottenuto, soprattutto alla luce del contesto italiano in cui sempre più atleti vivono la propria omoaffettività alla luce del sole nel loro ambiente sportivo”.

Anche questa edizione è stata supportata da Klm, Gay Village e molti altri sponsor con i patrocini di Coni, Roma Capitale Municipio IX, Eglsf (European gay & lesbian sport federation), Unar, l’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali e Forum Giovani.

L’edizione 2016 degli Italian Gaymes ha portato aria di novità nella Capitale annunciando ufficialmente l’arrivo a Roma, nel 2019, degli Euro Games, l’evento sportivo lgbt più prominente dell’UE e che porterà atleti provenienti da tutto il mondo per gareggiare insieme sotto l’egida dei diritti civili e di affermazione identitaria.

Fonte: www.italiangaymes.it

Tags: × × ×