La Gayabufala: il movimento LGBTI come il Family Day

“No mediazione” uno dei principali slogan nei pressi di Piazza del Pantheon lo scorso 23 gennaio.

La Repubblica del 8.02.2016, pag. 6, pezzo a firma Goffredo De Marchis, titolo : Unioni civili, caos M5S.  In chiusura del pezzo si legge: “Renzi…. tra le tante voci ascolta quelle delle associazioni gay che ieri hanno manifestato i loro dubbi sulle unioni civili senza stepchild. Avvertendo Renzi quasi con le stesse parole del Family day:  ce ne ricorderemo”

Dubbi?? le associazioni hanno lanciato un appello bocciando la legge senza stepchild e non hanno, al contrario, minacciato Renzi. Che gusto c’è ad annacquare le posizioni del movimento e ad associare lo stile del movimento a quello del family day? De Marchis dovrebbe almeno leggere i comunicati lgbt anziché usare una malevola fantasia

La redazione