La settimana del boomerang: l’Italia si scopre favorevole al “matrimonio gay”

Dopo la settimana di polemiche infinite seguite alla circolare di Alfano, la maggioranza degli italiani si scopre favorevole al matrimonio egualitario per la prima volta nel noto sondaggio Demos di Repubblica. Da tempo i sondaggi davano un’ampia maggioranza favorevole alle unioni civili, ma stavolta, nell’ultima rilevazione i favorevoli al matrimonio omosessuale, così denominato, superano infatti il 50%. 

Da notare la trasversalità politica dell’orientamento, condiviso dall’elettorato dei tre maggiori partiti. L’idea di istituire il “matrimonio gay” ottiene l’approvazione di oltre il 70% degli elettori grillini: più o meno lo stesso dato rilevato presso la sinistra “radicale”. Si scende al 64% tra gli elettori di Forza Italia e al 56% tra gli elettori del  Pd. Quali saranno gli sviluppi politici? Difficile dirlo, ma non si può far finta di negare che il vento sta cambiando.

La redazione