Unioni civili, con i decreti attuativi non ci saranno più scuse

L’approvazione definitiva dei decreti attuativi della legge 76/2016 porta a definitivo compimento un provvedimento che ha già visto migliaia di coppie unirsi civilmente negli ultimi mesi. Non ci saranno più scuse per quei sindaci che fino ad ora le hanno provate tutte per fare ostruzionismo, ottenendo il solo risultato di fomentare un’intolleranza che nonostante questa legge permane nella nostra società. Si chiude un capitolo che ha portato ad una legge necessaria e di compromesso, per la quale vanno ringraziate le persone e le forze politiche che si sono impegnate e che è frutto di una lotta del movimento durata oltre 30 anni. Adesso bisogna guardare con decisione ai nuovi obiettivi, al contrasto dell’omo-transfobia, all’educazione sessuale e al matrimonio egualitario.

Mario Marco Canale

Presidente Nazionale Anddos