Unioni Civili, la promessa di Renzi sembra già lontana, parte mobilitazione pro ddl Cirinnà

unioni_civili_commissione_bilancio_toniniSembra allontanarsi la promessa di Renzi di qualche giorno fa di un voto sulle unioni civili entro l’estate. Oggi sono dichiarati incostituzionali 23 emendamenti, ma ne rimangono ancora 1500 sui 4000 presentati. Nel mentre, slitta anche il parere della Commissione Bilancio, che era previsto per oggi.

Secondo il Senatore del PD Tonini “sarebbe un successo se il parere della Bilancio arrivasse entro giovedì così da iniziare il voto degli emendamenti a partire da martedì della prossima settimana”.

Secondo quanto riporta Askanews, Nuovo Centro Destra starebbe studiando un accordo per ottenere la nomina di Gaetano Quagliarello ministro in cambio di una sorta di nulla osta per il ddl. Alfano, tuttavia, avrebbe dei dubbi su questa soluzione in quanto provocherebbe una spaccatura all’interno del proprio partito.

Nel mentre, è partita sui social network una campagna a sostegno del ddl Cirinnà, per supportare il disegno di legge dal basso.

La redazione

Tags: × × × × × × × ×